Ruba un un computer da un’auto ma viene sorpreso e arrestato

Furto sventato dai carabinieri della Compagnia di Cosenza che hanno bloccato il ladro con la refurtiva nelle mani

Carlomagno campagna Jeep Cherokee Novembre 2019

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cosenza hanno arrestato in flagranza un 29enne cosentino con l’accusa di tentato furto.

I militari della pattuglia hanno sorpreso con le mani nel sacco il giovane, mentre si impossessava di un computer portatile custodito all’interno di un’autovettura parcheggiata a bordo strada.

Per rubare il laptop, il ladro aveva forzato lo sportello dell’auto con uno strumento di effrazione. Grazie alla celerità ed alla professionalità dei militari, il ventinovenne è stato subito bloccato e ammanettato, mentre la refurtiva è stata restituita al proprietario.

Il soggetto, che risulta già avere dei precedenti penali specifici a carico, a completamento degli accertamenti è stato posto ai domiciliari. Processato per direttissima, il giudice ha convalidato l’arresto.