Vìola obblighi sorveglianza, arrestato boss Giuseppe Iamonte


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Carabinieri Reggio Calabria
I Carabinieri di Reggio Calabria

Giuseppe Iamonte, 68 anni, di Melito Porto Salvo, indicato come elemento di spicco dell’omonima cosca della ‘ndrangheta, è stato arrestato dai Carabinieri per violazione degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza a cui è sottoposto.

L’uomo, secondo quanto reso noto, è stato sorpreso dai militari in compagnia di una persona pure già nota alle forze dell’ordine. Iamonte attenderà il giudizio direttissimo agli arresti domiciliari.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER