Immigrazione clandestina, la Polizia arresta una donna franco-tunisina

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

PoliziaPersonale della Polizia di Stato ha arrestato domenica a Villa San Giovanni, una 33enne cittadina francese di origine tunisina, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

La donna era in compagnia di due cittadini tunisini, irregolari sul territorio nazionale, che sono stati espulsi ed accompagnati presso il Cie. di Pian del Lago (Caltanissetta), in attesa dell’accompagnamento coattivo alla frontiera. L’arrestata, come disposto dall’Autorità giudiziaria competente, è stata associata presso la casa circondariale di Reggio Calabria.

L’arresto della donna è stato possibile grazie all’intensificazione di servizi tesi a contrastare l’immigrazione clandestina. Le attività, coordinate dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, hanno visto l’impiego del personale della locale DIGOS, del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Reggio Calabria e del Commissariato di Villa San Giovanni.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM