Cosenza: “Te la do io la mimosa”: denunciato stalker incallito

mimosa poliziaUno stalker cosentino ha rischiato l’arresto ieri sera quando ha fatto trovare fatto trovare un mazzo di mimose sotto casa di una donna, già provata dai suoi insistenti e non corrisposti gesti “amorosi”.

La donna, all’ennesimo tentativo di avvicinamento dell’uomo, ha chiamato il 113 chiedendo aiuto. Sul posto sono giunti i poliziotti della Questura di Cosenza che hanno deferito lo stalker incallito.

Secondo quanto ricostruito, in occasione della festa della donna, approfittando dell’assenza del portiere dello stabile, lo stalker è riuscito ad entrare nel condominio della sua “preda” ed ha posizionato un mazzo di mimose in corrispondenza dell’ingresso dell’appartamento della vittima.

Il mollicone sdolcinato, sperando di fare presa coi fiori è rimasto impalato nei pressi dell’abitazione, impedendo però alla donna, già provata da numerosi pedinamenti, di uscire da casa. Una volta preso atto che lei non corrispondeva il gesto, se n’è andato.

Ma ormai la macchina dei “soccorsi” era in moto, così gli uomini della Volante lo hanno individuato e bloccato subito dopo. L’uomo oltre ad essere denunciato all’autorità giudiziaria è stato allontanato dai luoghi frequentati dalla donna e diffidato dal continuare nella sua condotta. La prossima volta si apriranno le celle del carcere.