Spezzano Albanese, sequestrata una cava. Due denunce

La cava sequestrata
La cava sequestrata

COSENZA – I militari della stazione carabinieri di Castrovillari, durante un’attività di controllo del territorio, hanno posto sotto sequestro una cava dismessa in località “Simeone” nel comune di Spezzano Albanese.

Durante il controllo i militari hanno accertato all’interno di essa la presenza di persone che con l’ausilio di due mezzi, un escavatore e un autocarro, stavano prelevando dalla stessa materiale inerte.

Le indagini hanno accertato che l’attività di estrazione era effettuata senza alcun tipo di autorizzazione, e che la documentazione fornita dai medesimi aveva come oggetto lavori di altra natura e in altro luogo.

Si è pertanto proceduto al sequestro preventivo dell’area interessata all’attività estrattiva e dei due automezzi rinvenuti sul posto al momento del controllo oltre al deferimento all’Autorità Giudiziaria del proprietario di una ditta edile e dell’autista dei mezzi. Tale attività è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari.