Cosenza: donna ruba vestiario in un negozio di cinesi, arrestata

Controlli dei Carabinieri a Cosenza, due arresti e denunceI Carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Cosenza, oggi pomeriggio hanno arrestato in flagranza di reato una giovane di 24 anni, T.M.L., incensurata, ritenuta responsabile del reato di rapina impropria.

Nello specifico la donna, unitamente ad altra complice, presso l’esercizio commerciale “Cina City”, ha tentato di asportare dei capi di vestiario. Sorpresa dalla responsabile del negozio, la giovane l’avrebbe aggredita per poi tentare la fuga.

Immediatamente bloccata dai Carabinieri intervenuti sul posto, la ventiquattrenne è stata dichiarata in stato di arresto e trattenuta presso le camere di sicurezza della caserma a disposizione dell’Autorità giudiziaria mentre la refurtiva è stata riconsegnata all’esercizio commerciale. Solo una denuncia per tentato furto per la complice che invece desisteva subito restituendo quanto asportato.