A Cosenza la prima auto ibrida. Consegnate le chiavi al sindaco

Auto ibrida comune cosenzaune di Cosenza ha ricevuto oggi pomeriggio in comodato d’uso dal gruppo Aversente Motors un’auto ibrida che servirà per gli spostamenti istituzionali del sindaco. Si tratta di una Toyota Prius+, modello ecologico top con carrozzeria personalizzata con lo stemma della città.

A ricevere le chiavi direttamente dall’amministratore delegato del gruppo, Giovanni Aversente, è stato il sindaco Mario Occhiuto che ha affermato: “Aspiriamo a costruire una città che riesca a mitigare il gravoso problema dell’inquinamento ambientale – ha detto – Vogliamo una Cosenza sempre più sostenibile, per questo abbiamo aumentato gli spazi pedonali e le piste ciclabili nonché tutte quelle attività che migliorano la qualità della vita”.

“Gli spazi urbani – ha aggiunto Occhiuto – vanno ripensati in spazi per utenti/pedoni. Portiamo infatti avanti l’idea della mobilità dolce e, con la Regione Calabria, ci stiamo adoperando per realizzare un sistema di mobilità dell’area urbana con 6 stazioni hub e un nuovo modello di trasporto pubblico locale. L’iniziativa della Toyota, che ringrazio, si colloca in un nostro ampio più progetto”.

All’incontro erano presenti l’assessore Michelangelo Spataro e Gisberto Spadafora, presidente della Commissione Trasporti di palazzo dei Bruzi che ha promosso l’iniziativa.

“Si tratta di un’iniziativa unica in tutta la Calabria – ha affermato Giovanni Aversente – un sentito grazie va al sindaco Occhiuto per le scelte mirate che compie in nome del futuro della mobilità”.

Il veicolo è un ibrido elettrico/benzina che, per circa un anno, accompagnerà il sindaco Occhiuto nei suoi spostamenti usufruendo gratuitamente dei parcheggi nelle strisce blu (dopo apposito passaggio burocratico che prevede la compilazione di un modulo) e, inoltre, la possibilità di attraversare le corsie preferenziali senza incorrere in multe.

Le emissioni di gas di scarico del veicolo consegnato al Comune con la formula del comodato d’uso sono di 95 grammi al chilometro.

Sui vantaggi per l’ambiente si è soffermato il delegato di Toyota Italia Massimiliano Rossi: “Siamo onorati che l’ammiraglia di casa Toyota sia in uso a un’Amministrazione tanto attenta a privilegiare un basso impatto ambientale”.