Appicca incendio ma viene segnalato da residente, preso piromane

Appicca incendio ma viene segnalato da residente, preso piromane
Archivio

Ha appiccato un incendio a Crotone, ma è stato segnalato da un cittadino che vedendolo ha chiamato la Polizia che lo ha arrestato. In manette è finito V. E., crotonese di 42 anni.

All’arrivo degli agenti, in via Falcone, luogo dove è stato visto dal residente appiccare il fuoco, il piromane si è dato alla fuga ed è stato raggiunto in via I Maggio, dove cercava di nascondersi tra le autovetture parcheggiate. Una volta bloccato veniva perquisito e trovato in possesso di un accendino, secondo gli investigatori utilizzato per dar fuoco a delle sterpaglie.

Dopo essere stato riconosciuto dal cittadino che lo aveva segnalato, il personale in divisa, si portava in zona Parco Pignera, dove constatavano che l’incendio appena appiccato era stato posto sotto controllo dai Vigili del fuoco, intanto allertati dal 113.

La zona interessata dall’incendio, si estende a ridosso delle abitazioni site in via Morelli ed attigua alla strada dove vi è un notevole transito di autovetture.

In assenza di un tempestivo intervento del personale dei Vigili del Fuoco, l’incendio avrebbe interessato le palme site lungo la strada via Falcone e si sarebbe propagato, raggiungendo la rotatoria della chiesa di Santa Rita e le abitazioni site in via Livatino, atteso che in tale zona vi è una vegetazione folta di sterpaglie.