Qualità della vita, giù le province calabresi

Carlomagno campagna ottobre 2018

reggio calabriaOccupano tutte la parte bassa della graduatoria, ma con un trend in crescita, in alcuni casi notevole, le province calabresi nell’annuale classifica della Qualità della vita del Sole 24 Ore, pubblicata oggi. La peggiore è Reggio Calabria, al terzultimo posto nazionale (108 su 100) ed in crescita, rispetto allo scorso anno, di un solo posto. La città dello Stretto è preceduta da Vibo Valentia, 98ma ma in recupero di 12 posizioni.

In crescita anche Catanzaro e Cosenza, rispettivamente 90ma e 91ma con un +5 e 10 sul 2016. La migliore, a livello regionale pur essendo 85ma a livello nazionale, è Crotone, che però fa un balzo avanti di 21 posizioni.

Per individuare la provincia dove si vive meglio, quest’anno sono stati inseriti sei nuovi indicatori (acquisti online, gap retributivo, spesa in farmaci, consumo di suolo, anni di studio, indice di litigiosità) e sono state realizzate sei grandi “fotografie”, con 42 scatti e più di 4.600 “dettagli” sotto osservazione. (Ansa)