Calabria: elezione Tallini, esulta il centrodestra in Consiglio

Carlomagno campagna Giulietta Aprile 2018
Ormarso e Nicolo su Tallini
Archivio

CATANZARO – I capigruppo Alessandro Nicolò (Forza Italia), Fausto Orsomarso (Misto) e Francesco Cannizzaro (Cdl) “esprimono soddisfazione per l’elezione del consigliere Mimmo Tallini nella carica di segretario-questore del Consiglio regionale”.

“Dopo i precedenti che hanno visto ingiustamente la mancata elezione di Wanda Ferro a vicepresidente dell’Assise calabrese, oggi viene riconosciuto il principio di democrazia e la garanzia della rappresentanza della minoranza in seno all’Ufficio di Presidenza” – affermano i tre esponenti politici.

“In ottemperanza all’articolo 4 del Regolamento e al principio di autonomia degli schieramenti di indicare i propri rappresentanti – proseguono – finalmente l’opposizione reale del Consiglio regionale è pienamente rappresentata nell’Ufficio di Presidenza. La pagina scritta stasera in Aula, seppur in ritardo, è il punto d’arrivo di una sintesi istituzionale in ossequio alla democrazia che si è sostanziata nel voto di astensione della maggioranza che ha recepito la nostra indicazione di non ingerenza nelle scelte che appartengono all’opposizione”.

“Il collega Tallini, politico di consolidata esperienza – concludono – sarà il riferimento delle forze di opposizione nell’Ufficio di Presidenza e saprà esercitare responsabilmente quel ruolo di garanzia, vigilanza e sindacato ispettivo che gli compete”.