Maltempo, nubifragi in arrivo in sei regioni, compresa la Calabria

Carlomagno Panda Settembre 2018

maltempo nuvoleNubifragi e maltempo, con il rischio di nuovi dissesti idrogeologici. Sono queste le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, con l’allerta gialla della Protezione Civile in sei Regioni, compresa la Calabria appena colpita dalla tragedia del torrente Raganello sul Pollino, sia sul versante Ionico sia su quello tirrenico. In Calabria il bollino giallo riguarda il rischio idraulico, come anche in Sicilia, il rischio temporali (insieme a Basilicata e Sicilia) e il rischio idrogeologico, con Abruzzo, Sardegna, Sicilia e Veneto (Alto Piave).

Un violento temporale si è intanto abbattuto su Massafra, nel Tarantino, provocando allagamenti e disagi. Alcune strade sono state letteralmente sommerse da acqua e fango, mentre un sottopasso è stato chiuso. Numerose le richieste di soccorso pervenute a Vigili del fuoco e Polizia locale. Ieri un violento nubifragio ha colpito la provincia di Vibo Valentia, in Calabria.

“Le condizioni atmosferiche sull’Italia non subiranno sostanziali modifiche probabilmente fino alla giornata di venerdì”, spiegano i metereologi di Epson Meteo: l’atmosfera resterà “instabile, quindi favorevole alla formazione di molti temporali, non solo attorno alle aree montuose, ma localmente anche nelle località di mare, specialmente quelle del Sud e delle Isole maggiori. Nel frattempo il caldo resterà intenso e le temperature oltre la norma soprattutto al Nord e in Toscana, dove il termometro potrebbe anche sfiorare i 35 gradi”.

Dal weekend poi cambierà la temperatura, con una “perturbazione dalla Scandinavia con acquazzoni e netto calo delle temperature, specie al Nord”, mentre il Sud dovrebbe rimanerne fuori, dichiara Edoardo Ferrara di 3bmeteo, che avverte comunque sui temporali nei prossimi giorni: “saranno localizzati ma a tratti intensi, con rischio di qualche nubifragio, grandine e improvvise raffiche di vento”.