Incendio in un locale a Isola Capo Rizzuto, trovato cadavere carbonizzato di un uomo

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Cadavere Isola Capo Rizzuto

Il cadavere totalmente carbonizzato di un uomo è stato ritrovato nel tardo pomeriggio di oggi dai vigili del fuoco di Crotone intervenuti per domare un incendio in un locale caldaia di un’azienda di catering di Isola Capo Rizzuto.

La vittima è un 48enne macedone che lavorava nel locale. La vittima, probabilmente, resosi conto dell’incendio nel locale pompe ha tentato di spegnerlo respirando i fumi che lo hanno prima tramortito, e poi, svenendo, è stato avvolto dalle fiamme.

Sul posto sono arrivati il medico legale e il magistrato di turno, che dopo i primi rilievi ha autorizzato la rimozione del corpo che è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale di Crotone. Sono in corso indagini dei carabinieri per risalire alle cause del rogo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER