Insegue la moglie con un’ascia, arrestato 34enne a Lamezia


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

asciaHa inseguito la moglie con un’ascia tentando di colpirla e, solo alla vista della polizia, si è disfatto dell’arma che è stata sequestrata. Un uomo di nazionalità bulgara, di 34 anni, è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Lamezia Terme per maltrattamenti in famiglia, lesioni e porto abusivo di arma.

Nei confronti dell’uomo, su disposizione del gip e in accoglimento di una richiesta della Procura, è anche stata applicata la misura del divieto di avvicinamento alla donna e ai luoghi frequentati da lei o dai figli. I poliziotti del Commissariato di Lamezia, dopo avere ricevuto la segnalazione di un tentativo di aggressione per strada, sono intervenuti bloccando l’uomo.

La donna, rifugiatasi in casa, è uscita alla vista degli agenti e ha raccontato che il marito dopo averla aggredita in casa l’aveva inseguita per strada. La donna ha riferito di essere stata malmenata altre volte, anche in passato, ma di non avere presentato denuncia per timore di ritorsioni.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER