In fiamme mezzo con bombole di ossigeno che sono schizzate come missili

Tragedia sfiorata a Catanzaro Lido. Le bombole sono arrivate fino alla ferrovia e al crocevia del quartiere. Una volontaria dei vigili del fuoco, intuendo il pericolo, aveva fatto evacuare tutti.


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Tragedia sfiorata a Catanzaro Lido dove un furgone carico di bombole di ossigeno medicale è andato distrutto dalle fiamme, innescate dall’esplosione di alcune di queste.

Fortunatamente una volontaria dei vigili del fuoco, visto il principio di incendio del mezzo ha intuito il pericolo e fatto evacuare le persone che circolavano nei pressi. Solo il conducente è rimasto lievemente ferito nel tentativo di spegnere il rogo iniziale.

Da quanto riferiscono i Vigili del fuoco, le bombole di ossigeno, sono schizzate via come “missili” fino a raggiungere la linea ferroviaria. La tratta è rimasta chiusa per un po’ di tempo. Altre bombole sono arrivate al crocevia del quartiere Lido di Catanzaro. Indagini sono in corso per accertare le cause dell’esplosione.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM