Comunali, è ballottaggio a Reggio e Crotone. Doppio turno pure in 4 comuni

Nuovamente alle urne il 4 e 5 ottobre. In riva allo Stretto è sfida tra Falcomatà e Minicuci. A Crotone tra Manica e Voce. A Castrovillari Lamensa-Lo Polito, A San Giovanni in Fiore Succurro-Barile. A Cirò Marina Ferrari-Dell'Aquila e a Taurianova è sfida tra Biasi e Scionti

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

E’ ballottaggio al Comune di Reggio Calabria ed a quello di Crotone. Quando lo spoglio è arrivato quasi al termine, il sindaco uscente di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, del centrosinistra, secondo i dati del Viminale, si attesta al 37,09%, superando il suo sfidante Nino Minicuci, del centrodestra, 33,8%. Terza Angela Marcianò, a capo di liste civiche, che si trova al 13,8%.

A Crotone Antonio Manica, del centrodestra, si è fermato al 41,6%, mentre Vincenzo Voce, candidato di liste civiche, è al 36,2%. Il candidato del centrosinistra Danilo Arcuri è al 17,27%. Il Pd, da ricordare, non era presente con la propria lista e il proprio logo a sostegno di Arcuri, questo dopo divisioni interne ai dem.

E’ doppio turno anche nei quattro centri con più di 15mila abitanti chiamati al voto. A Castrovillari Giancarlo Lamensa, del centrodestra, secondo i dati dell’Interno, si attesta al 43,84%. Segue Domenico Lo Polito, centrosinistra, con il 36,85%.

A San Giovanni in Fiore, Rosaria Succurro, sostenuta da una serie di liste del centrodestra, tra cui Forza Italia e Fratelli d’Italia. La Succurro ha racimolato il 25,62%. Al ballottaggio se la vedrà con Antonio Barile, ex azzurro ed ex sindaco del centro silano che con una sola lista è secondo con il 19,72%.

A Cirò Marina, Sergio Ferrari, sostenuto da civiche, si attesta al 39,38%, mentre al secondo posto si trova Giuseppe Dell’Aquila, pure con civiche, con il 35,20%.

A Taurianova Rocco Biasi, a capo di liste civiche più la Lega, si attesta al 42,59%, mentre il suo sfidante Fabio Scionti, del Pd e una civica, si trova al 25,58. Fuori dal ballottaggio, al terzo posto, il candidato del Centrodestra Daniele Prestileo con il 23,86%. La coalizione che fa capo a Salvini a Taurianova è divisa, con Biasi che corre con il Carroccio e Prestileo che è sostenuto da FdI, FI, Udc più due civiche.

Il turno di ballottaggio si terrà domenica 4 e lunedì 5 Ottobre.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB