Ballottaggi in Calabria, in calo i votanti. Alle 23 ha votato il 39,69% degli elettori

A Reggio il 40,42% a fronte del 49,47 percento di due settimane fa. Calo ancora più accentuato a Crotone, città dove il 20 settembre si era registrato la percentuale maggiore di votanti (51,54), stavolta non si è andati oltre il 38,89.

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

elezioni comunali

Affluenza in netto calo nella prima giornata di voto nei sei comuni calabresi, tra cui Reggio e Crotone, interessati al turno di ballottaggi per l’elezione del sindaco e del Consiglio comunale.

All’ultima rilevazione della giornata, quella delle 23, su scala regionale aveva votato il 39,69% a fronte del 48,48% del primo turno di domenica 20 settembre.

A Reggio, alla chiusura dei seggi, l’affluenza si è attestata al 40,42% a fronte del 49,47 percento precedente. Calo ancora più accentuato a Crotone, città dove il 20 settembre si era registrato la percentuale maggiore di votanti (51,54) stavolta non si è andati oltre il 38,89.

Segno negativo anche a Taurianova dove ha votato il 36,34% contro il 42,91, Cirò Marina 38,78 (47,43), Castrovillari 40,57 (44,35) e San Giovanni in Fiore 35, 88 contro 42,61.

Alle 19 a livello regionale l’affluenza si è attestata sul 29,07% rispetto al 32,72% registrato alla stessa ora nel primo turno. Sempre alle 19 a Reggio si è recato alle urne il 29,39% a fronte del 33,73 di due settimane addietro.

Si ricomincia lunedì mattina con le sezioni che riaprono alle 7 per chiudere alle ore 15. Subito dopo lo scrutinio delle schede.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB