Rende. Arrestati 4 spacciatori cosentini

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

spaccio di drogaNel corso della mattinata odierna, nei comuni di Rende, Montalto Uffugo, Luzzi e Lattarico, (Cosenza), i militari dell’aliquota operativa del nucleo operativo e radiomobile di Rende, coadiuvati dai militari della Compagnia di Rende e del nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno arrestato e posto ai domiciliari 4 persone accusate di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si tratta di C. G. 28 anni; V. A. 32enne; C. L. 21enne; V. F. 23enne; tutti originari di Cosenza. Il provvedimento è stato emesso dal Gp del Tribunale di Cosenza, Giusy Ferrucci.

L’attività, iniziata nel mese di marzo 2016 e conclusasi nel mese di settembre 2016, trae origine dal rinvenimento, nella disponibilità di un giovane tossicodipendente della zona, di un consistente quantitativo di cocaina destinato ad uso personale.

Il prosieguo delle indagini, dirette dal procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Cosenza, Marisa Manzini ha consentito di scoprire una rete di pusher dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, marijuana e hashish, operanti nei territori di Rende, Montalto Uffugo, Luzzi e Lattarico, con un giro di affari di circa 1.000 euro giornalieri.

Complessivamente l’operazione, convenzionalmente denominata “Ragazzi Fuori”, ha consentito di arrestare, in flagranza di reato, 1 persona; deferire, in stato di libertà, 4 persone; segnalare alla Prefettura di Cosenza, quali assuntori di sostanze stupefacenti, 8 persone; sequestrare diversi grammi di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana. Gli Arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso il loro domicilio.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER