Lancia la droga dal finestrino dell’auto, 20enne bloccato e arrestato

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

carabinieri droga soldi rossanoI carabinieri delle stazione di Mirto Crosia e Calopezzati (Cosenza) hanno arrestato un giovane di 20 anni, M. G., per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, a bordo della propria autovettura, stava percorrendo la strada statale nell’ambito del comune di Crosia quando, accortosi di un controllo dei militari dell’Arma, si è disfatto di alcuni involucri lanciandoli dal finestrino della vettura in corsa.

Il tutto sotto gli occhi dei militari che, insospettiti da quel gesto, hanno fermato il mezzo e proceduto al controllo, recuperando quanto poco prima lanciato dal conducente. Gli involucri recuperati contenevano sostanza stupefacente e, per questo motivo, i controlli sono stati ampliati alla persona ed al domicilio dove, a seguito di perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro un totale di 240 grammi di marijuana, vario materiale per il confezionamento e la somma di 1.270 euro in banconote di vario taglio, verosimile provento dell’attività di spaccio.

Il giovane, su disposizione del procuratore della Repubblica di Castrovillari che coordina le attività, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, a seguito della quale il giudice ha convalidato l’arresto ed inflitto una pena patteggiata di un anno e quattro mesi, sospesa.

Il risultato operativo si inserisce in una serie di controlli attuati dalla Compagnia Carabinieri di Rossano finalizzati a contrastare il fenomeno degli stupefacenti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER