Calabria, Oliverio caccia la Roccisano: “Alimenta tensioni” (nel Pd)

Carlomagno campagna ottobre 2018
Calabria, Oliverio caccia la Roccisano: "Alimenta tensioni" (nel Pd)
Roccisano e Oliverio

Il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, ha revocato l’incarico di assessore al Lavoro e politiche sociali a Federica Roccisano, in carica dal luglio 2015 quando nel primo rimpasto di Oliverio prese il posto di Carlo Guccione.

“Tale decisione – spiega una nota della giunta regionale – è motivata dall’esigenza di rilanciare l’azione di governo in un settore particolarmente delicato della vita della Regione. Nei mesi scorsi su alcune problematiche di particolare rilevanza sociale sono emersi limiti ed insufficienze nella conduzione dell’assessorato al Lavoro e alle Politiche sociali che hanno contribuito ad alimentare, in diverse circostanze, un clima di tensione sociale”.

“Diverse, infatti, sono state le vicende che hanno reso necessaria l’assunzione delle problematiche in prima persona da parte del Presidente della Giunta. Nei giorni scorsi – conclude la nota – il presidente Oliverio, in un colloquio con Federica Roccisano, ha avuto modo di chiarire le ragioni di tale decisione e di ringraziarla per il lavoro svolto in questi trenta mesi nei quali le è stata riposta la sua fiducia”.

La “cacciata” della Roccisano arriva dopo un tira e molla che dura da mesi all’interno degli ambienti regionali del Pd. Nemmeno l’eleganza di farle presentare le dimissioni, come si suol fare, per “motivi personali”.

L’ormai ex titolare del Lavoro, che non ha mai fatto mistero della sua “amicizia” con un altro ex come Antonino De Gaetano, chiacchierato assessore ai trasporti sostituito insieme a Scalzo e Guccione nel 2015 per via dell’inchiesta rimborsopoli, non sarebbe stata all’altezza del compito affidatole.

Per Oliverio avrebbe sì alimentato le “tensioni sociali” di cui parla, ma soprattutto “minato” i fragili equilibri interni ai dem di cui Oliverio fa parte. Pochi posti a disposizione per una marea di richieste provenienti dai suoi colleghi di partito che lo hanno sostenuto nella campagna elettorale del 2014.

Non è un’amministrazione che brilla, quella oliveriana se non per la suddivisione di incarichi e poltrone, dicono al loro stesso interno. Bisogna ora capire chi sarà il sostituto della Roccisano. Nei corridoi della Cittadella circolano voci, ma non è escluso il gran ritorno al Lavoro di Guccione, re delle preferenze in Calabria e personaggio sempre bistrattato da Super Mario.