Arma clandestina e furto di energia, due arresti a Rossano

Carlomagno campagna ottobre 2018

La Polizia di Rossano ha arrestato per detenzione illegale di arma clandestina con relativo munizionamento e ricettazione, G. A., di 27 anni, del posto.

Durante la perquisizione domiciliare, gli agenti hanno rinvenuto, in una Nissan Patrol priva di targhe e con il telaio punzonato parcheggiata nel cortile dell’abitazione, un fucile semi automatico calibro 12 con relativo munizionamento.

Il fucile con matricola abrasa, al momento del ritrovamento era carico e pronto a sparare.
L’arma, le cartucce e l’auto sono state sequestrati.

Sempre nella serata di ieri, personale della Squadra volante rossanese, a seguito di una  perquisizione domiciliare in contrada Sant’Irene e dell’accertamento di personale Enel, ha arrestato un pregiudicato di 67 anni. L’accusa è di furto aggravato di energia elettrica.

L’uomo aveva creato un collegamento, per mezzo di un cavo, con un palo poco distante dall’abitazione, che gli permetteva di fornirsi di energia elettrica bypassando il contatore.