Droga, tre arresti a Corigliano. Coinvolti giovanissimi

Denunciato anche un coriglianese di 17 anni trovato con oltre 100 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione

Carlomagno campagna novembre 2018

marijuana coriglianoI Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno arrestato in poche ore, in differenti operazioni, tre persone e ne hanno denunciato una quarta con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Il primo arresto è di ieri, quando i militari eseguendo un servizio di osservazione e pedinamento nei confronti di un soggetto già noto di Corigliano, lo hanno notato con fare sospetto a bordo della sua auto.

Fermato all’altezza della propria abitazione, M.A., 54enne coriglianese, è stato sottoposto ad una perquisizione personale e veicolare. Sotto la ruota di scorta nel portabagagli, i militari hanno scoperto marijuana divisa in dosi per circa 30 grammi.

Considerati i precedenti specifici, d’intesa con la Procura guidata da Eugenio Facciolla, l’uomo è stato arrestato e dovrà comparire davanti le aule del Tribunale monocratico di Castrovillari.

Stamattina, invece, sono scattate delle perquisizioni fra le zone di Villaggio Frassa e Schiavonea di Corigliano, volte a reprimere lo spaccio di stupefacenti fra giovani e minori, in prosecuzione con precedenti servizi nelle zone centralissime di Corigliano e che hanno portato alla segnalazione di diversi minorenni alla competente Prefettura per uso personale di stupefacenti.

In particolare i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Corigliano hanno dapprima perquisito l’abitazione di un giovane coriglianese di 17 anni, trovando al suo interno oltre 100 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione per la pesatura della sostanza, che aveva nascosto in diversi nascondigli della sua cameretta da letto.

Nei suoi confronti, essendo incensurato e minorenne, d’intesa con la Procura dei minori di Catanzaro si è deciso di procedere ad una denuncia a piede libero. Ma le attività sono proseguite nei confronti di altri due giovani, che erano “in affari” con il 17enne.

Il primo, S.A., coriglianese di 18 anni, è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, a seguito delle quali gli sono stati trovati 35 grammi di marijuana divisi in diverse dosi nascoste in un cassetto del soggiorno della casa di famiglia.

Il secondo, G.A., 19enne coriglianese, è stato trovato invece con quasi 15 grammi di marijuana nascosti in parte dentro un orologio a pendolo da parete ed in parte nei cassetti della cucina, nonché un bilancino di precisione. Per entrambi sono scattate le manette con l’accusa di detenzione di marijuana ai fini di spaccio, così come deciso d’intesa con il pm di turno della Procura di Castrovillari.