Didattica a distanza, in molte scuole di Cosenza tanti alunni senza PC

Il 31% dei bambini di scuola primaria non è stato mai raggiunto dalla Dad. Nelle scuole medie la percentuale arriva al 40,26%. E' quanto emerso da un questionario somministrato agli istituti comprensivi della città


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

In alcune zone di Cosenza il 31% di bambini e bambine di scuola primaria non è stato mai raggiunto dalla didattica a distanza o lo è stato in modo discontinuo. Nelle scuole secondarie di primo grado la percentuale arriva al 40,26%. E’ quanto emerso da un questionario realizzato dal Coordinamento Educativo Cosenza e somministrato, tramite l’assessorato alla Scuola del Comune, agli istituti comprensivi della città.

“Assieme all’impoverimento delle persone e delle famiglie a seguito dell’emergenza coronavirus, dunque – è scritto in una nota – si registra anche un aumento della povertà educativa. Era quanto già si immaginava nel momento in cui è stata lanciata la campagna di raccolta fondi in collaborazione con il Coordinamento Emergenza Covid di Cosenza”.

Raccolta, “100 computer per le scuole”, grazie alla quale stamani sono stati consegnati all’istituto comprensivo Spirito Santo, una decina di computer. Altri nove computer portatili sono già stati ordinati e presto saranno consegnati.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb