Il Piano Covid in Calabria non esiste, e Cotticelli fa una figura barbina in diretta tv

Carlomagno Nuova Jeep Compass Aprile 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Saverio Cotticelli a ‘Titolo V’

Figuraccia in diretta tv del commissario straordinario per il piano di rientro della Sanità calabrese Saverio Cotticelli che intervistato a “Titolo Quinto” su Rai 3, ha prima negato di essere lui il responsabile per il piano Covid, poi leggendo una missiva del ministero della Salute, ha ammesso con estremo imbarazzo che “si, sono io il responsabile”, in quanto a capo della struttura commissariale.

Incalzato dal giornalista sulla mancanza di un piano covid in Calabria, Cotticelli si è sbilanciato affermando che “non sono io il responsabile” aggiungendo che l’incarico era stato dato al presidente della giunta regionale. A giugno Cotticelli si è accorto che non c’era un piano covid e ha posto quindi il quesito al ministero a cui Cotticelli domanda: “Chi è che deve fare il piano covid?”.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Il cronista chiede di poter visionare la risposta del ministero e lui acconsente. Si alza e chiama tale Maria, probabilmente la segretaria, la quale lo redarguisce in modo imbarazzante: “La devi finire – dice Maria -, tu devi andare preparato quando vai in tv”.

Il generale comincia a leggere la lettera del ministero, datata 27 ottobre 2020. A quel punto il giornalista chiede: “E cosa le dicono? Chi deve farlo questo piano?”. Cotticelli prende atto e afferma: “Io”.

A quel punto dall’imbarazzo il commissario diventa rosso in volto e prosegue a leggere la nota del ministero: “Nelle regioni sottoposte a piano di rientro e commissariate il potere dovere di predisporre e adottare il programma operativo covid-19 compete esclusivamente alla struttura commissariale”.

Quindi quando lo farà questo piano? “Lo stiamo realizzando. Entro una settimana sarà pronto”. Si rende conto che ciò che dice è grave, replica il giornalista. “Cosa le devo rispondere, tanto domani mattina sarò cacciato da quì”, ha concluso Cotticelli.

Guarda il video

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM