Neve a Cosenza, Occhiuto chiude le scuole. Anche le superiori in Dad? Non è chiaro

Carlomagno Jeep Compass Febbraio 2021
Mario Occhiuto

Il Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto dispone per domani, sabato 16 gennaio, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado a causa delle precipitazioni nevose.

In particolare, con il provvedimento del Sindaco è stata disposta la chiusura dei plessi scolatici del territorio comunale, di ogni ordine e grado, compreso il Conservatorio di Musica “Stanislao Giacomantonio”.

Il provvedimento si è reso necessario a seguito del messaggio di allertamento unificato, emanato dalla protezione civile regionale e che ha previsto una criticità idrogeologica ed idraulica con allerta di tipo giallo, con fenomenologia associata di neve e possibili formazioni di ghiaccio, come effettivamente verificatosi sin dal primo pomeriggio.

La decisione è stata assunta dal primo cittadino anche in considerazione del fatto che l’accumulo di neve e le probabili gelate rendono pericolosa e disagevole la circolazione e, conseguentemente, il recarsi presso i plessi scolastici del territorio comunale.

Non è chiaro se gli studenti delle superiori, già in Dad, debbano o meno seguire le lezioni a distanza. Sul punto abbiano contattato il primo cittadino ma senza ricevere risposte.

Secondo quanto appreso, i ragazzi delle superiori costretti a seguire le lezioni in dad per via dell’emergenza sanitaria, sabato non dovrebbero collegarsi poiché l’ordinanza dispone la chiusura di tutti gli istituti come è avvenuto negli scorsi anni per gli stessi motivi, dad o presenza che sia. Un po’ come per i lavoratori pubblici in smart working: se si dispone la chiusura degli uffici per qualsiasi motivo, questi dovrebbero essere equiparati agli impiegati in presenza, quindi non dovrebbero lavorare da casa.

Tuttavia, molti dirigenti scolastici hanno emesso circolari con cui si autorizza la Dad, sebbene l’ordinanza non la menzioni. Pertanto molti alunni delle superiori sono risultati assenti che vanno giustificati.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM