Petilia, deviano le acque del fiume Soleo: denunciati in cinque

Un imprenditore e quattro operai, in nero, sono stati sorpresi mentre modificavano l'alveo deturpando l’area sottoposta a salvaguardia ambientale.

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

deviazione alveo fiumeI carabinieri di Roccabernarda (Crotone) hanno denunciato un imprenditore 51enne del luogo e quattro operai perché, in seguito ad un controllo in località “Zaccarella”, sono stati sorpresi, in assenza di autorizzazione, ad effettuare lavori di deviazione di acque e modificazione dei luoghi sull’alveo del fiume “Soleo”, deturpando l’area sottoposta a salvaguardia ambientale.

I militari hanno inoltre accertato che l’imprenditore aveva impiegato nello svolgimento dell’attività quattro lavoratori “in nero”, con conseguente sanzione amministrativa da 1.500 a 36.000 euro per ciascun lavoratore, in base ai giorni di effettivo impiego. Sono in corso ulteriori accertamenti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER