Sbarco di migranti a Crotone, fermati tre scafisti

Carlomagno Jeep Renegade GENNAIO 2021 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB
archivio

Sono stati sottoposti a fermo da personale della Squadra mobile di Crotone, i presunti scafisti dello sbarco avvenuto sabato scorso. Si tratta di tre cittadini ucraini accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Nell’occasione, nel porto di Crotone sono giunti 75 migranti provenienti da Afghanistan, Iran, Iraq e Ucraina soccorsi al largo da un’unità della Guardia costiera mentre si trovavano su un barcone alla deriva e trasbordati sull’unità militare.

Le attenzioni degli investigatori si sono subito concentrate sugli unici tre ucraini che si trovavano in disparte dagli altri migranti. Un controllo dei loro apparati cellulari ha fatto emergere elementi a loro.

Inoltre sono stati sentiti alcuni dei migranti che erano a bordo del barcone e adesso nel Regional Hub S. Anna di Isola di Capo Rizzuto. Sulla base degli elementi raccolti, per i tre è scattato il fermo e sono stati portati in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

SOSTIENI SECONDO PIANO NEWS