Aveva 2 chili di marijuana nascosti in un borsone, scoperto e arrestato


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Aveva in garage un borsone in cui erano nascosti due chili di marijuana. Giuseppe Barillà, di 42 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Reggio Calabria con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della stazione dell’Arma di Pellaro, durante una perquisizione, hanno trovato nel garage di casa un borsone, adagiato su un mobile in legno, contenente sei buste termo-sigillate in cui era custodita marijuana per un peso complessivo di due chilogrammi.

Alcuni campioni della sostanza stupefacente, dopo il sequestro, sono stati prelevati per essere trasmessi al Ris di Messina per essere sottoposti alle analisi tossicologiche.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM