Arrestato a Siderno un piromane seriale


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Archivio

I carabinieri hanno arrestato a Siderno un uomo di 55 anni, L.M., accusato di incendio e combustione illecita di rifiuti aggravati da recidiva. A carico di L.M. è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Locri su richiesta della Procura della Repubblica.

In particolare, attraverso le indagini svolte, che sono consistite anche nell’acquisizione e nell’analisi di numerosi sistemi di videosorveglianza presenti per le vie di Siderno, sono state accertate le responsabilità del cinquantacinquenne quale autore di una serie di episodi incendiari di rifiuti o mastelli per la raccolta differenziata presenti per le strade cittadine verificatisi nelle ultime settimane.

L’uomo, con precedenti anche per reati specifici, ha causato, secondo quanto riferiscono i carabinieri, gravi situazioni di pericolo per la pubblica incolumità e quella degli inquilini delle abitazioni adiacenti ai luoghi dei roghi. Gli incendi infatti, in alcuni casi, hanno addirittura danneggiato parte di una condotta di gas metano, ubicata sulla facciata di un condominio, generando una situazione di assoluto pericolo, scongiurato poi dal tempestivo intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER