Condanna Falcomatà, sindaco sospeso dalla carica per effetto legge Severino

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata
Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomata

Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà è ufficialmente sospeso dalla sua carica, a seguito della condanna a un anno e quattro mesi per effetto della Legge Severino. In serata è arrivata l’ufficialità da parte della Prefettura.

Oltre al sindaco sono sospesi dalla loro carica anche chi all’epoca ricopriva incarichi in giunta e che oggi è presente con incarichi attuali, tra questi il consigliere metropolitano Armando Neri, l’assessore Giovanni Muraca.

In seguito alla comunicazione da parte della Cancelleria del Tribunale di Reggio Calabria del dispositivo della sentenza, il Prefetto Mariani ha adottato, dei provvedimenti di accertamento della sussistenza della causa di sospensione dalle cariche ricoperte nei confronti delle seguenti persone:

Giuseppe Falcomatà, Sindaco di Reggio Calabria e Sindaco metropolitano; Armando Neri, Consigliere comunale e Consigliere metropolitano; Giuseppe Marino, Consigliere comunale e Consigliere metropolitano; Antonino Zimbalatti, Consigliere comunale e Consigliere metropolitano; Saverio Anghelone, Consigliere comunale; Giovanni Muraca, Assessore comunale.