Studenti mangiano a mensa e restano intossicati, sospesa attività

Dopo la denuncia dei genitori i carabinieri del Nas hanno accertato gravi carenze igienico - strutturali in un esercizio di Vibo. Disposta la chiusura immediata

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

mensa studentiI Carabinieri di Vibo Valentia hanno sospeso le attività di ristorazione presso un’azienda che lo scorso 24 aprile aveva fornito alimenti alla mensa del Liceo “Capialbi”, frequentata da diversi studenti che dopo aver mangiato sono rimasti intossicati.

A seguito dell’intossicazione alimentare alcuni genitori avevano sporto denuncia in caserma. Scattati gli accertamenti, i militari vibonesi, insieme ai colleghi del Nas di Catanzaro e a personale dell’Asp di Vibo Valentia, hanno controllato l’esercizio commerciale dove sarebbero emerse gravi carenze igienico – strutturali tali da disporre la sospensione immediata dell’attività di ristorazione con la chiusura della cucina e del deposito alimentare.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM