Avevano arma clandestina e munizioni, arrestati due coniugi

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Due coniugi sono stati arrestati e posti ai domiciliari dalla Polizia nel vibonese con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni.

In particolare, nel corso di controlli fatti dalla Squadra mobile di Vibo Valentia e dalle squadre di Pg del Commissariato di Serra San Bruno e del Posto Fisso di Tropea, i coniugi sono stati arrestati in flagranza di reato per il possesso di una pistola calibro 9×21 con matricola abrasa, di 150 proiettili calibro 9×21, di 101 proiettili calibro 45 per revolver e di 71 proiettili calibro 16 per fucile da caccia.

Inoltre, durante una seconda verifica, ad un’altra persona è stato addebitato il reato di detenzione di droga ai fini di spaccio perché trovato in possesso di circa 120 grammi di marijuana divisa in dosi e relativo materiale di confezionamento.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER