A 15 anni lanciavano sassi da cavalcavia su autostrada, denunciati

A 15 anni lanciavano sassi da cavalcavia su autostrada, arrestati

Due minori di etnia rom, di 14 e 15 anni, sono stati denunciati dalla Polstrada di Lamezia Terme con l’accusa di avere lanciato dei sassi da un cavalcavia sulla carreggiata sud dell’autostrada A2 Salerno Reggio Calabria.

I sassi lanciati dai due giovanissimi hanno colpito il parabrezza di un autocarro con due persone a bordo ferendo in modo non grave il conducente. Giunta la segnalazione la Polstrada ha rintracciato i due giovanissimi, in base alle indicazioni su caratteristiche somatiche e all’abbigliamento, in un complesso immobiliare occupato abusivamente da nomadi.

Prelevati, nonostante il rischio di aggressione da parte di numerosi persone presenti nel campo, i due adolescenti sono stati accompagnati sul luogo in cui si era verificato il lancio dei sassi e sono stati riconosciuti dal conducente del mezzo colpito. I due minori, che in base a quanto disposto dal Tribunale dei Minorenni sono stati affidati ai loro genitori, sono accusati di tentato omicidio.