Ancora un agguato contro i rom nel Catanzarese. Ucciso un anziano

omicidio Un anziano rom di 79 anni, Domenico Vecceloque, è stato freddato stamani in un agguato avvenuto a Caraffa, piccolo centro alle porte di Catanzaro.

Secondo le prime notizie, l’omicidio è avvenuto nei pressi di una stazione di servizio lungo la statale 280 che da Caraffa conduce al capoluogo.

Il 79enne è stato raggiunto da almeno 5 colpi d’arma da fuoco sparati a bruciapelo da un sicario poi fuggito a bordo di un’auto guidata da un complice. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Catanzaro con a capo il tenente colonnello Alceo Greco. I soccorritori del 118 non hanno potuto fare nulla per l’uomo, che è morto sul colpo. La Scientifica sta effettuando i rilievi del caso.

Nella visone delle telecamere, gli investigatori avrebbero appurato che il mezzo dei sicari risulta rubato. La vittima, secondo quanto si è appreso, era già nota alle forze dell’ordine ma per fatti di poco conto. Tuttavia non si esclude la pista del crimine organizzato. E’ il terzo agguato in poco tempo nel Catanzarese contro persone di etnia rom.

L’auto dei sicari, risultata rubata a Curinga, è stata trovata in località Martelletto di Settingiano, a pochi chilometri dal luogo del delitto.