Stilo (Reggio Calabria), ucciso un bracciante agricolo

Stilo (Reggio Calabria), ucciso un bracciante agricolo Vincenzo Ierace
Cerchiata in rosso l’area della Locride dove è stato ucciso Vincenzo Ierace

Un bracciante agricolo, Vincenzo Ierace, di 58 anni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nelle campagne di Stilo, nella Locride (Reggio Calabria). L’uomo, dopo essersi recato ieri in un appezzamento di terreno di sua proprietà, non aveva fatto rientro a casa.

Dopo alcune ore di attesa i familiari si sono allarmati e hanno informato i carabinieri della Compagnia di Roccella Ionica che stamani hanno trovato il cadavere. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Locri.

Vincenzo Ierace, era già sfuggito ad un agguato lo scorso 16 maggio. All’epoca Ierace, mentre viaggiava a bordo del suo pick up assieme alla moglie M.P, di 59 anni e al figlio A.I (21), sulla strada provinciale Guardavalle Superiore-Stilo, era stato bersagliato da almeno quattro colpi di fucile caricato a pallettoni.

Vincenzo Ierace, che si trovava alla guida dell’auto, era rimasto illeso mentre i due congiunti avevano riportato ferite non gravi, alla mano destra la moglie e al torace e al braccio sinistro il figlio. I tre stavano andando a lavorare su un terreno di loro proprietà in località Elce della Vecchia di Guardavalle.

Le indagini avviate dopo l’agguato avevano escluso la matrice criminalità organizzata, facendo propendere su ragioni legate ai contrasti nel settore dell’attività boschiva che viene esercitata nella zona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here