Maltrattamenti in famiglia, un arresto a Reggio Calabria

armi munizioni RcUn uomo di 52 anni, I. L., è stato arrestato dai carabinieri a Reggio Calabria poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia in danno sia della consorte che dei figli minori. L’arresto è stato fatto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il tribunale di Reggio Calabria su richiesta della locale Procura.

I carabinieri, durante una perquisizione in casa dell’uomo, hanno rinvenuto una pistola clandestina, 500 cartucce di vario calibro, un pugnale della lunghezza di 32 centimetri e otto caricatori per armi di vario calibro e dimensione.

L’uomo, secondo quanto accertato dai militari, avrebbe messo in atto i maltrattamenti nei confronti della moglie e dei figli minori.