Inquietante a Spadola, dopo lo scomparso, un uomo avvelenato

Inquietante a Spadola, dopo lo scomparso, un uomo avvelenatoInquietante a Spadola, nelle Serre Vibonesi, dove ieri è sparito un commercialista 52enne che le forze dell’ordine stanno ancora cercando.

La cronaca di oggi racconta di un brutto episodio capitato a un commerciante, Giuseppe Zangari, di 40 anni, il quale è stato ricoverato con prognosi riservata nel Reparto antiveleni dell’ospedale di Locri dopo che una persona lo ha costretto sotto la minaccia di una pistola, ad ingerire sostanza altamente tossica.

L’episodio è accaduto a Spadola nei pressi del negozio di prodotti per l’agricoltura di proprietà di Zangari. L’aggressore si è poi allontanato a piedi e viene adesso ricercato dai carabinieri. Sul posto è intervenuto il personale del 118, avvertito da alcune persone che avevano assistito all’aggressione.

E’ stato il dirigente della Sala operativa del 118 a chiedere l’intervento dei militari, che hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica di quanto è accaduto ed identificare il responsabile. Sul movente dell’aggressione, al momento, non si esclude alcuna ipotesi, compresa l’eventuale connessione alla scomparsa del commercialista di 52 anni svanito nel nulla da ieri, Bruno Lacaria.