Agguato a Sorianello, feriti due fratelli tra cui un ragazzino down


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

polizia scientifica omcidioUn giovane di 27 anni, Giovanni Nesci e il fratello disabile di 12 anni sono rimasti feriti la scorsa notte in un agguato a Sorianello, in provincia di Vibo Valenta.  A sparare alcuni colpi di arma da fuoco una persona che poi si è dileguata.

I due fratelli, il più giovane dei quali è affetto da sindrome di down, sono stati portati nell’ospedale di Vibo Valentia, dove sono stati sottoposti ad intervento chirurgico. Nessuno dei due, comunque, è in condizioni gravi.

L’episodio è accaduto mentre i due fratelli Nesci stavano percorrendo a piedi una via del centro storico del paese. Sull’agguato ha avviato indagini la Polizia di Stato coordinata dalla procura della Repubblica di Vibo che ha aperto una inchiesta.

L’obiettivo del sicario era il 27enne che il 2 aprile scorso era scampato ad un altro agguato. Il giovane è stato anche condannato in passato per tentata estorsione.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER