Matteo Renzi in Calabria col treno “Destinazione Italia”


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Matteo Renzi in Calabria col treno "Destinazione Italia"
Da sinistra Stefania Covello, Matteo Renzi e Ernesto Magorno (Fb)

L’ex premier Matteo Renzi e segretario del Pd è in Calabria per un tour che lo vede impegnato in treno in tutte le regioni e province italiane con lo slogan “Destinazione Italia”. L’ex capo del governo ha fatto tappa in alcune stazioni incontrando dirigenti del suo partito ma anche cittadini e gruppi di lavoratori.

Il segretario è stato in visita al Parco lineare Sud di Reggio Calabria dove sono in corso lavori di riqualificazione, con il sindaco Giuseppe Falcomatà e parlamentari del Pd tra cui Stefania Covello. Fuori dalla stazione di Rosarno c’erano ad attenderlo sostenitori, ma anche un gruppetto di contestatori di Fratelli d’Italia, capitanati dal capogruppo in Consiglio comunale Massimo Ripepi, e vigili del fuoco precari.

Renzi ha incontrato sul treno una delegazione dell’associazione nazionale vigili del fuoco discontinui, che hanno dato vita all’operazione “fiato sul collo” con un gruppo di loro presente in ogni tappa del tour calabrese di Renzi.

I precari hanno chiesto l’assunzione nel Corpo, a Reggio si tratta di 220 unità, 900 in Calabria e in tutto 15 mila in Italia. Renzi, hanno riferito i precari circa l’esito dell’incontro, ha promesso che parlerà con il ministro Minniti, ha detto di avere già parlato col ministro Madia, e probabilmente all’interno della legge di stabilità di fine anno vi sarà un provvedimento.

“Vediamo se in manovra si riescono a trovare soldi. E’ comunque un impegno per la prossima legislatura”, ha detto Renzi ai precari dei Vigili del Fuoco che lo hanno avvicinato fuori dalla stazione di Rosarno, dove ha fatto tappa il treno di ‘Direzione Italia’. “Non sono in condizione per prendere un impegno a nome del governo ma ho capito che dobbiamo forzare un po’ sul Mef e ci proviamo”, ha aggiunto il segretario Pd.

Nel pomeriggio il treno si ferma a Cirò e poi a Catanzaro lido. Qui l’ex presidente del Consiglio parteciperà alla presentazione dei lavori realizzati grazie al patto per la Calabria sulla linea Catanzaro-Crotone. Il viaggio si concluderà in serata a Paola, dove domani mattina Renzi visiterà il santuario di San Francesco per poi proseguire il suo viaggio verso la Campania. Venerdì invece, alle porte di Napoli, prenderà il via la Conferenza programmatica del partito. “Italia 2020”, questo il titolo della convention, si svolgerà al museo nazionale ferroviario di Pietrarsa e si concluderà domenica con l’intervento di Matteo Renzi. Per sabato è in programma l’intervento del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER