Regionali, Zingaretti (PD): “Candidatura di Callipo elemento di grande novità”

"Il Partito Democratico lo sosterrà con il massimo impegno e garantirà la stessa carica innovatrice e rigeneratrice che mette in campo la sua candidatura. Ora tutto il Pd calabrese si unisca intorno a Callipo".

Carlomagno Faro istituzionale
Lazio, nasce la nuova giunta Zingaretti
Nicola Zingaretti

“La candidatura di Callipo alla presidenza della Regione è l’elemento di grande novità politica e di spinta al cambiamento di cui la Calabria aveva bisogno”. Lo scrive in una nota il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti dopo la scesa in campo ufficiale dell’imprenditore calabrese Pippo Callipo.

“La sua storia personale di imprenditore legato alla sua terra e di animatore di movimenti civici, – aggiunge Zingaretti – può innescare quella rivoluzione dolce, democratica e innovatrice che una regione bellissima richiede a gran voce”.

“Il Partito Democratico – spiega il segretario dem – lo sosterrà con il massimo impegno e garantirà la stessa carica innovatrice e rigeneratrice che mette in campo la sua candidatura. Ora tutto il Pd calabrese si unisca intorno a Callipo”.

“Lo stesso lavoro deve essere rivolto a creare un’alleanza vasta, civica e politica. Un nuovo progetto per fermare le destre. Con Callipo Presidente può cambiare il destino della Calabria. Lavoriamo affinché intorno a lui si unisca un fronte largo e che tutti coloro che si oppongono alle destre si riuniscano con un programma chiaro intorno a una candidatura forte e vincente”, ha concluso Zingaretti.

Diverse le reazioni sulla scelta di Callipo di correre con il Pd alle prossime regionali. “La scelta di Pippo Callipo quale candidato governatore della Calabria è quella giusta”, afferma Franco Iacucci, Presidente della Provincia di Cosenza. “Ne sono certo aggiunge – e lo dimostra il lavoro fatto in queste settimane insieme al segretario del Partito Nicola Zingaretti, al commissario Stefano Graziano e al responsabile del Mezzogiorno Nicola Oddati per arrivare alla scelta condivisa che ha portato a candidare un imprenditore di alto profilo, molto apprezzato in Calabria e non solo”. “Adesso bisogna mettersi al lavoro per creare intorno a Callipo liste forti, con uomini e donne rappresentativi della nostra regione, amministratori, forze sociali e del mondo dell’associazionismo che vogliono cambiare insieme questa terra”.

“Callipo candidato presidente – sostiene il consigliere regionale Carlo Guccione – è la soluzione vincente per la prossima tornata elettorale regionale. Chi pensava che la partita fosse già chiusa adesso dovrà ricredersi grazie all’encomiabile lavoro del Partito Democratico e del suo segretario Zingaretti che insieme a Nicola Oddati e Stefano Graziano sono stati decisivi per la scelta della candidatura di Pippo Callipo. In Calabria si può vincere. Alcune dichiarazioni, anche nel campo del centrodestra, dimostrano nervosismo per tale scelta. Ci auguriamo che, insieme a noi, possa svilupparsi un confronto con le altre forze che governano il Paese. Un confronto che ci permetta di combattere insieme questa battaglia in Calabria puntando su Callipo, un candidato di alto profilo”.

“La candidatura di Callipo – spiega invece il dem Giuseppe Giudiceandrea – scompagina e spariglia le carte dello scenario politico regionale noto a noi fino ad adesso restituendo al Pd la credibilità giusta per affrontare la ormai prossima campagna elettorale per le regionali”.
“Callipo – prosegue – è un imprenditore valente, un magnate generoso (sono pochi quelli come lui e Olivetti che dividono gli utili di produzione con i dipendenti), un uomo che ha preferito sponsorizzare gli sport cosiddetti minori, rifuggendo dalle insistenti sirene del calcio. Uno che si è fatto da solo, come si diceva un tempo.
Io sono convinto che se riuscissimo, insieme a Callipo, a trovare la quadra con gli altri potenziali candidati di centrosinistra e di area civica, le elezioni regionali sarebbero alla nostra portata, nuovamente, come cinque anni fa”, dice il consigliere regionale.