Tenta di incendiare l’abitazione dell’ex compagna, in manette


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Ha lanciato oggetti contro la finestra dell’abitazione della ex compagna e poi ha incendiato la tapparella facendo propagare le fiamme all’interno della casa. L’uomo, L.D., di 34 anni, è stato arrestato dai carabinieri della sezione radiomobile e della stazione Reggio Calabria Rione Modena con le accuse di tentato omicidio, atti persecutori, minacce e danneggiamento.

Dopo avere lanciato pietre e arance contro la finestra, danneggiando le vetrate, l’uomo ha cosparso di liquido infiammabile una tapparella al piano terra dandovi fuoco. E’ stata la donna, accortasi del fumo, a chiamare i carabinieri.

Quando i militari sono giunti sul posto, L.D. era ancora intento a lanciare oggetti contro l’abitazione. Una volta spente le fiamme, l’uomo è stato arrestato mentre la donna, tranquillizzata dal militare specializzato per questi tipi di reati, è ritornata serenamente nella propria casa.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb