Sparò a Pasquetta al vicesindaco, convalidato l’arresto per Perronace

Lo ha disposto il gip di Catanzaro. Lo scorso 2 aprile a Guardavalle si affacciò dal balcone e sparò a Giuseppe Tedesco che stava preparando il barbecue. Poi rientrò e si ferì al torace

Carlomagno Jeep Compass Febbraio 2021

Sparò a Pasquetta al vicesindaco, convalidato l'arresto per PerronaceIl gip del tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto di Domenico Perronace, di 60 anni, disponendo per lui la custodia cautelare in carcere. Perronace è accusato del tentato omicidio ai danni dell’ex vicesindaco di Guardavalle Giuseppe Tedesco (63), ferito a fucilate il giorno di Pasquetta, lo scorso due aprile, mentre stava preparando il barbecue per il pranzo.

L’uomo, probabilmente infastidito dal fumo che proveniva dal giardino di Tedesco, in preda all’ira, ha sparato colpi di fucile dal balcone di casa verso il suo coinquilino, in presenza di altre persone, tra cui bambini, ferendolo gravemente alla spalla e al torace. Il presunto autore, si è poi sparato, forse accidentalmente, colpendosi al torace quando era nella sala da pranzo.

I carabinieri che erano giunti sul posto lo hanno trovato in auto ferito e sanguinante. Tedesco e Perronace, trasportati in ospedale sono stati entrambi sottoposti a intervento chirurgico, con lo sparatore piantonato in stato di arresto.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM