Coronavirus, esami universitari con ateneo chiuso: denuncia in Procura del M5s

E' successo all'Università Magra Grecia di Catanzaro. Il rettore si difende: "Gli esami si sono svolti assicurando ai docenti e agli studenti il rispetto delle misure di contrasto al virus e di prevenzione dal contagio"


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Un esposto alla Procura e al Prefetto di Catanzaro è stato presentato dai parlamentari M5s Francesco Sapia e Bianca Laura Granato perché “secondo quanto ricostruito, nell’Università di Catanzaro nella giornata di oggi si sono svolti esami nonostante la sospensione delle attività didattiche decretata dal presidente del Consiglio dei ministri al fine di ridurre i rischi di contagio da Coronavirus”. Lo rendono noto gli stessi parlamentari che hanno chiesto all’autorità giudiziaria di “accertare i fatti e le eventuali responsabilità penali”.

“L’esposto – concludono i parlamentari M5s – è stato trasmesso per opportuna conoscenza anche al ministro dell’Università, Gaetano Manfredi”.

Dal canto suo, l’Università Magna Grecia di Catanzaro sul suo sito web comunica “che gli esami in data odierna si sono svolti assicurando al personale docente e agli studenti il rispetto delle misure di contrasto al virus e di prevenzione dal contagio indicate dal ministero”. Emanato un decreto del rettore.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb