Covid, Sindaco Chiaravalle: 20 anziani deceduti. Erano della Rsa “Domus Aurea”

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Cresce e raggiunge quota 20 il numero dei decessi degli anziani della Rsa “Domus Aurea” di Chiaravalle Centrale (Catanzaro) che nelle scorse settimane sono stati ricoverati tra il Policlinico universitario “Mater Domini” e l’ospedale “Pugliese” di Catanzaro perché positivi al Covid-19 o perché le loro condizioni non consentivano più la permanenza nella casa di riposo.

“Al momento – ha detto Domenico Donato, il sindaco della cittadina – gli anziani deceduti sono 20 e a loro e al dolore dei loro cari non può non andare il primo pensiero”. Si attende l’esito dei tamponi per alcuni dipendenti che dovrebbero essere guariti dal Covid.

“Ad oggi – ha aggiunto Donato – abbiamo avuto 40 tamponi effettuati nel nostro comune, 19 per i dipendenti, 18 per i contatti sociali e due per altri soggetti. Da questi 40, i due soggetti al di fuori della Domus sono negativi; 13 contatti sociali sono negativi e cinque positivi e questi ultimi sono in casa dal 26 marzo in quarantena. Per i dipendenti i positivi sono 14”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER