Voli Ego Airways da Lamezia per Forlì, Firenze e Parma


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Ego Airways, la nuova compagnia aerea ‘Made in Italy’, creata da una cordata di imprenditori italiani con alle spalle un’esperienza pluriennale nel settore aeronautico, ha dato il via libera oggi alle vendite di voli in partenza dall’aeroporto di Lamezia Terme per altre destinazioni. Lo rende noto la stessa compagnia.

“In linea con il piano presentato al mercato all’inizio dello scorso dicembre – è scritto in una nota – i biglietti disponibili dal 7 gennaio interessano la programmazione annuale, attiva dal 28 marzo 2021, con un fitto calendario di collegamenti che coinvolgerà, oltre all’aeroporto di Lamezia Terme, gli aeroporti di Forlì, Firenze, Catania, Parma e Bari. A questi scali, dal 4 giugno, si aggiungeranno Cagliari, Bergamo e Roma”.

Il piano voli, operati da 2 aeromobili ‘Embraer 190’, prevede tratte con differente frequenza nell’arco della settimana. Tre volte alla settimana (martedì, giovedì e sabato) saranno attivi i voli tra lo scalo di Lamezia Terme e quelli di Forlì, Firenze e Parma.

“Con molta soddisfazione, in un momento che ci auguriamo possa far intravedere una ripartenza per tutto il comparto travel – commenta Marilena Bisio, responsabile commerciale di EGO Airways – diamo inizio alle vendite tenendo fede a quanto preannunciato. Era importante presentarci puntuali a questa scadenza e nonostante la complessità del periodo ci siamo impegnati al massimo per rispettarla. I feedback raccolti dal giorno della presentazione ufficiale della compagnia sono molto positivi, sia da parte della rete agenziale sia da parte degli operatori. Le partnership con gli aeroporti di riferimento sono molto solide e all’insegna della massima collaborazione, in una promettente ottica win-win. Guardando con fiducia al futuro, siamo pronti a interagire con tutti i segmenti del mercato, forti della certezza di offrire un servizio che saprà declinare il meglio del Made in Italy, in perfetta sicurezza e all’insegna della personalizzazione dell’esperienza”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER