Omicidio avvocato Pagliuso, ergastolo per gli Scalise, ritenuti i mandanti


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Francesco Pagliuso
la vittima, avvocato Francesco Pagliuso

Sono stati condannati all’ergastolo Pino e Luciano Scalise ritenuti i mandanti dell’omicidio dell’avvocato Francesco Pagliuso ucciso nella sua casa di Lamezia nell’agosto del 2016. La sentenza è arrivata oggi al termine del processo con rito abbreviato.

I due Scalise sono ritenuti al vertice del “Gruppo della Montagna” operante nel territorio nell’area di Soveria Mannelli, Decollatura, Platania e Serrastretta, nel Reventino. Secondo l’inchiesta e il processo sono stati loro a incaricare il killer Marco Gallo di eliminare l’avvocato lametino.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER