Evadono dai domiciliari a Rende, denunciati un russo e un cosentino

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
La caserma dei carabinieri della compagnia di Rende
La caserma dei Carabinieri della Compagnia di Rende

Due persone, un russo di 41 anni e un cosentino di 27, già reclusi agli arresti domiciliari a Rende (Cosenza), sono state denunciate per evasione. Ad accertare il reato, i carabinieri dell’Aliquota radiomobile del Nucleo operativo della Compagnia di Rende.

Nel corso di controlli di routine, i militari hanno appurato che i due soggetti erano al di fuori delle rispettive abitazioni, violando gli obblighi cui erano sottoposti. Pertanto è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria davanti alla quale i due dovranno rispondere di questa nuova accusa.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER