Donna al comando dei Carabinieri di Rende. E’ la prima volta in Calabria

Il Capitano Mariachiara Soldano, 30 anni e due lauree, subentra nell’incarico di Comandante della Compagnia rendese al Capitano Sebastiano Maieli, trasferito presso il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Lucca.

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB
Capitano Mariachiara Soldano, neo comandante della Compagnia Carabinieri di Rende

E’ la prima donna ad assumere in Calabria il comando di una Compagnia Carabinieri, un incarico di prestigio e pregno di responsabilità. Il Capitano Mariachiara Soldano subentra nell’incarico di Comandante della Compagnia Carabinieri di Rende al Capitano Sebastiano Maieli, trasferito presso il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Lucca.

L’Ufficiale, 30enne, di origini pugliesi, ha frequentato l’Accademia Militare di Modena, completando il percorso di studi alla Scuola Ufficiali di Roma, dove ha conseguito le lauree in Giurisprudenza e Scienze della Sicurezza interna ed esterna.

Ha svolto servizio nel Lazio, quale Comandante di Plotone/insegnante presso la Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Velletri, per poi essere impiegata in Sicilia per quattro anni, dapprima con l’incarico di Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modica e poi di quello di Ragusa.

“La significativa esperienza già maturata nel corso dei pregressi impegni professionali – è scritto in una nota del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza – costituiscono la solida base da cui partire per operare in un territorio, quale è quello facente capo alla Compagnia di Rende ed alle dieci Stazioni Carabinieri dipendenti, particolarmente sensibile sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica”.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB