Rende, nasconde cocaina da spacciare nel peluche: scoperto e arrestato

Carlomagno Jeep agosto 18

Nasconde cocaina da spacciare in un peluche, scoperto e arrestatoSi serviva di un orsacchiotto per nascondere la cocaina da smerciare poi nelle piazze dello spaccio cosentino, ma l’escamotage è stato scoperto dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Rende che lo hanno arrestato. Si tratta di un giovane di Cosenza residente nella città rendese, P. S., 26 anni, già noto alle forze dell’ordine.

I militari del comandante Sebastiano Maieli, nel corso di servizi di controlli del territorio disposti dal comando provinciale dell’Arma, hanno fermato il giovane mentre era a bordo della propria autovettura e, a seguito di una perquisizione personale hanno rinvenuto, nella tasca dei jeans, un involucro in cellophane contenente un grammo di cocaina.

Insospettiti, i carabinieri hanno deciso di estendere la perquisizione a casa dove hanno rinvenuto un bilancino di precisione con accanto un peluche aperto sul retro. Da un’accurata ispezione i militari hanno trovato nel vano porta batterie del giocattolo un altro involucro contenente 18 grammi di cocaina. Il giovane è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.