Omicidio a Diamante, si stringe il cerchio attorno al killer di Augieri

Carlomagno campagna novembre 2018
La vittima, Francesco Augieri
La vittima, Francesco Augieri

Ore contate per il killer di Francesco Augieri, il 23enne accoltellato a morte nel corso di una rissa a Diamante, centro del Cosentino, scoppiata la notte del 22 agosto in piazza, nei pressi di una discoteca. I carabinieri hanno individuato l’assassino nella cerchia di persone sospettate per l’omicidio.

L’uomo, nei cui confronti non sono state emesse misure restrittive, secondo alcuni media, sarebbe di Scafati, centro in provincia di Salerno. E’ stato indicato da diversi testimoni come colui che avrebbe sferrato le coltellate, alcune delle quali hanno raggiunto la giovane vittima di Cosenza al cuore e alla gola.

A indirizzare gli investigatori sul sospettato campano ci sarebbe anche il ventottenne rimasto ferito nella colluttazione, Raffaele Criscuolo, originario di Boscotrecase ma residente a Scafati e conoscerebbe il presunto autore del crimine. Sulla circostanza gli inquirenti della procura di Paola mantengono il più stretto riserbo. Il cerchio attorno al killer si stringe.