Nascondeva cocaina nella canna fumaria, scoperto e arrestato

Carlomagno Faro istituzionale

Nascondeva la cocaina all’interno della canna fumaria di casa, un posto ritenuto sicuro da uno spacciatore che però è stato scoperto e arrestato dai carabinieri della Compagnia di Rossano. Protagonista un 31enne del posto, B.L., che è stato sorpreso ieri scambiare un involucro di droga con un consumatore.

I carabinieri della stazione di Mirto Crosia, che sono intervenuti durante lo scambio, hanno appurato che all’interno della stagnola vi era una dose di coca per mezzo grammo.

Scattata una perquisizione a casa dell’uomo, i militari, supportati dal cane antidroga, hanno rinvenuto un involucro, contenente altri 17,5 grammi di cocaina, occultato all’interno della canna fumaria, nonché un bilancino di precisione che il trentunenne aveva nascosto all’interno di una stufa.

Addosso all’uomo, inoltre, sono stati rinvenuti 480 euro, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio e sottoposti a sequestro unitamente allo stupefacente. Su disposizione del pm di turno presso la procura di Castrovillari il pusher è stato posto ai domiciliari.

L’uomo, difeso dall’avvocato Raffaele Meles, è stato poi rimesso in libertà dal gip che ha disposto il solo obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (aggiornato il 12-10-2019)